Totaro: accanto a Matera c'è Basilicata dei parchi

punti apici 29/12/2015
ore 16:14
punti
AGR

AGRDa Matera in poi c’è un’altra Basilicata da scoprire. È la Basilicata dei Parchi, che serba un patrimonio di natura, paesaggi e gastronomia che è pronto per essere fruito e goduto al pari di quello che offre la Capitale Europea della cultura 2019, che rimane il vanto e la sfida per tutta la regione e per tutte le sue istituzioni.
A ricordarlo è il coordinatore di Federparchi Basilicata Domenico Totaro, che candida i Parchi naturali quale meta complementare a quella della città dei Sassi, al centro di un’attenzione internazionale che deve coinvolgere anche le zone interne e le aree protette.
“Anche questa parte di Basilicata - spiega Totaro - si è preparata da tempo ad affrontare la sfida di Matera 2019, ed ora è pronta per offrire il proprio patrimonio di biodiversità e di cultura al variegato mondo di turisti che in questi giorni affollano questa prestigiosa meta.
Il territorio protetto lucano, che ha un’alta valenza naturalistica come dimostrano le numerose aree ad elevato interesse ambientale, è intessuto di una rete di servizi turistici in grado di offrire un’ospitalità all’altezza della fida. Percorsi, sentieri attrezzati, rete museale, rete dei centri di Educazione Ambientale e alla Sostenibilità, strutture ricettive private, come i B&B, gli agriturismi, gli alberghi e i ristoranti, costituiscono il sistema di ricettività turistica dei quattro Parchi lucani, che vede impegnate professionalità formate e giovani preparati, che sono in grado di presentare in maniera appropriata a turisti e visitatori il grande patrimonio di questa parte di Basilicata.
Per questo - continua Totaro - sarebbe opportuno che anche il sistema di informazione della nostra regione desse opportuno risalto a queste realtà, in modo da arricchire il già prestigioso ventaglio di offerta turistica di Matera, il cui territorio, è bene ricordarlo, è in buona parte compreso nel Parco Regionale della Murgia Materana. Questa circostanza rende ancor più agevole, ancorché necessario, gettare un ponte fra il suggestivo paesaggio murgiano e quello degli altri Parchi lucani".
La sfida, dunque, è partire da Matera 2019 per approdare all’idea di Basilicata 2019, “con la prospettiva –conclude Totaro - di offrire ai tanti visitatori che verranno nella nostra regione un territorio ricco e omogeneo, che trova nella cultura il volano per rilanciare il suo grande patrimonio di biodiversità ancora poco conosciuto dagli stessi lucani, ma che in tanti ci invidiano. È questa la Basilicata dei Parchi che attende solo di essere visitata".

bas 02

Cerca una notizia

(gg/mm/aaaa)

(gg/mm/aaaa)

ACR AGR BAS ESR

dalla più recente dalla meno recente

Cerca nell'archivio