Uil: nasce Coordinamento delle Pari Opportunità

punti apici 24/11/2015
ore 13:06
punti
AGR

AGRDomani 25 novembre, alle ore 16,30, presso il Salone Riunioni della Uil a Potenza in via Napoli, si terrà una conferenza stampa per presentare il Coordinamento delle Pari Opportunità della Uil di Basilicata.
“Il coordinamento  si pone l’obiettivo di realizzare – si legge in un comunicato - un laboratorio di studi, analisi e proposte,  avente come obiettivi  la rimozione di ogni forma di discriminazione nei luoghi di lavoro e nella società civile, l’aumento della presenza femminile a tutti i livelli di rappresentanza.
Sebbene, infatti, siano sempre più frequenti  le iniziative mirate a diffondere il messaggio che la diversità di genere debba essere considerata un valore aggiunto, la presenza reale delle donne nella vita pubblica, politica o sindacale è ancora troppo spesso episodica e prettamente formale. E il dibattito in corso in queste ore sul nuovo Statuto della Regione Basilicata – al quale la Uil guarda con particolare interesse – lo conferma.
La scelta della data per l’insediamento del coordinamento non è, ovviamente, casuale: dal 1999, questa data è stata scelta dalle Nazioni Unite per celebrare la giornata contro il femminicidio e la violenza di genere.  Ogni anno in questa occasione si moltiplicano le manifestazioni e le occasioni di pubblica riflessione contro questo fenomeno tristemente dilagante. Tuttavia, i riflettori si spengono in fretta e l’argomento violenza di genere e la sua alta criticità sociale, intesa come mancanza di educazione sentimentale e di genere, vengono archiviate con grande rapidità.
Con la nascita del coordinamento la Uil di Basilicata intende far si che il 25 novembre non sia solo una data simbolica o l’occasione per una discussione di circostanza, ma rappresenti la prosecuzione di un percorso finalizzato alla costruzione di politiche di genere finalmente libere dalla retorica delle  grandi occasioni sino ad arrivare all’eliminazione della necessità di una giornata contro il femminicidio.
In quest’ottica l’insediamento del coordinamento, in una data così fortemente significativa, rappresenta l’ideale start up di un processo di accrescimento di consapevolezza da parte delle donne in merito alle possibilità di esercitare la partecipazione in ogni campo della vita sociale, politica ed istituzionale, quale diritto conquistato e non come mera concessione”.

bas 02

Cerca una notizia

(gg/mm/aaaa)

(gg/mm/aaaa)

ACR AGR BAS ESR

dalla più recente dalla meno recente

Cerca nell'archivio