Federconsumatori su convegno di Acerenza per Carta dei Servizi

punti apici 10/11/2015
ore 10:35
punti
AGR

AGR“Durante il convegno sulla Carta dei Servizi, svoltosi ad Acerenza nel mese di settembre, gli interventi autorevoli dell’on. Folino e del Presidente del Consiglio Regionale Lacorazza hanno trovato il consenso della platea che ha apprezzato gli impegni assunti liberamente da entrambi i rappresentanti politici. La Federconsumatori sta raccogliendo molte richieste da parte di cittadini e associati che attendono con impellenza risposte e riscontri rispetto agli impegni assunti”. Lo afferma la Federconsumatori in un comunicato stampa.
“L’on. Folino si impegnava durante l’incontro su menzionato a portare in  Parlamento la questione della valorizzazione dei piccoli comuni – si legge nel comunicato - rilanciando l’attenzione sulla proposta di legge del 15marzo2013, presentata dall’on. Realacci. Tra gli impegni assunti anche quello di sottoporre all’attenzione della Camera dei Deputati due situazioni che meritano attenzione e risposte concrete: il malfunzionamento del segnale Rai in molti comuni lucani e l’interruzione del tratto di strada che collegherebbe i comuni di Acerenza e Forenza alla S.S 658 Potenza-Melfi. Rispetto alla mancanza del segnale Rai, la Federconsumatori, già nel 2013, raccolse centinaia di firme, vista l’importanza per i cittadini della fruizione del telegiornale regionale, che nel giudizio più complessivo risulta vincolante relativamente al servizio di protezione civile. Sono stati coinvolti il Co.Re.Com e la Prefettura di Potenza, poiché le disfunzioni che la nuova tecnologia ha comportato erano attribuite a un normale periodo di rodaggio. La Federconsumatori rinnova la richiesta di proporre un’interrogazione parlamentare al Ministero dello sviluppo Economico al fine di trovare una soluzione definitiva al problema.
Nessun cenno è pervenuto nemmeno circa la questione dell’interruzione della strada che collegherebbe il Comune di Acerenza alla S.S 658 Potenza-Melfi. È chiaro che la realizzazione dell’arteria consentirebbe, ai tanti lavoratori e cittadini, di abbattere di molto il tempo impiegato dagli operai del Vulture che quotidianamente raggiungono il capoluogo.
Relativamente all’impegno assunto dal Presidente Lacorazza di rendersi promotore di incontri tra Regione, Anci e associazioni dei consumatori e quindi di agevolare il dialogo tra istituzioni, Anci e associazioni, molti cittadini lucani si sono rivolti alla Federconsumatori per essere informati sugli sviluppi che – conclude - si sarebbero registrati. Riconoscendo la responsabilità della Federconsumatori di mantenere fede alla parola data i cittadini e gli associati attendono  risposte concrete”.

bas 02

Cerca una notizia

(gg/mm/aaaa)

(gg/mm/aaaa)

ACR AGR BAS ESR

dalla più recente dalla meno recente

Cerca nell'archivio