Uiltec, costituito il coordinamento

punti apici 04/11/2015
ore 17:40
punti
AGR

AGRSi è tenuto nella giornata di ieri, presso la sede della Uil di Basilicata, un attivo degli iscritti Uiltec di Acquedotto Lucano alla presenza del Segretario Nazionale di settore Carmelo Prestileo e del Segretario regionale di categoria Giuseppe Martino.
L’incontro aveva il compito di costituire il Coordinamento Uiltec di Basilicata del settore Gasacqua ed è terminato con la nomina a Responsabile di Gianfranco Marzano che avrà un ruolo di raccordo tra la segreteria regionale e gli iscritti. L’obiettivo è di garantire tutti i lavoratori affinché gli stessi possano godere dei loro diritti all’informazione costante e tempestiva.
Il Coordinamento può servire da leva al fine di concretizzare la partecipazione dei lavoratori al processo decisionale e di favorire inoltre la costruttiva cooperazione fra rappresentanti dei lavoratori ed organismi dell’organizzazione ma anche per rappresentare alla società le istanze che vengono dai cittadini della nostra regione.
“La Uiltec – dichiara Giuseppe Martino – mette a disposizione degli iscritti e dei lavoratori uno strumento fondamentale ed innovativo, necessario in un mondo che cambia in maniera rapida ed irreversibile. Il Coordinamento che abbiamo costituito diventa un’occasione importante anche per la società che attraverso il confronto può, anzi deve, darsi una “ratio organizzativa” che possa rompere con il recente passato. La Uiltec, forte di quanto vissuto negli anni passati, ha inteso cambiare decisamente rotta mettendo gli iscritti ed i lavoratori al centro del proprio “asset” organizzativo. Diventa necessario lavorare sempre di più e meglio per il rafforzamento di un’azione sindacale unitaria”.
“Ancora una volta – precisa Martino – il nostro sindacato, la Uil, si dichiara disponibile ad un confronto serio ma anche duro e determinato, ma sempre trasparente e senza “falsi” intenti.
“Noi crediamo che si debba cambiare decisamente rotta nell’interesse unico ed esclusivo dei lavoratori, ma soprattutto per dare nuovo impulso alle idee ed ai percorsi del sindacato responsabile”.
“In buona sostanza – conclude Martino – gestendo i rapporti sindacali dall’interno dell’azienda, dichiarando la disponibilità a rivedere il protocollo per le buone e corrette relazioni sindacali, invitiamo anche la Società ad andare in questa direzione dando la giusta attenzione ed il dovuto valore al confronto evitando, così, inutili e stucchevoli voli nel buio”.
bas04 

Cerca una notizia

(gg/mm/aaaa)

(gg/mm/aaaa)

ACR AGR BAS ESR

dalla più recente dalla meno recente

Cerca nell'archivio