"Alternativa per Rapolla": preoccupati per stato Chiesa S. Biagio

punti apici 23/10/2015
ore 17:57
punti
AGR

AGRIl Gruppo Consiliare “ Alternativa per Rapolla – Realtà Italia” esprime "preoccupazione per lo stato di disagio in cui si trova la Chiesa di San Biagio Patrono della comunità.
Infatti – continua il gruppo Consiliare – a pochi mesi dalla ultimazione  dei lavori sono evidenti forti presenze di umidità e parziali distacchi di intonaci dovuti probabilmente da infiltrazioni di acque meteoriche piovane che renderanno a breve inutilizzabile la Chiesa di San Biagio.
Gli interventi eseguiti da due distinti progetti sono consistiti il primo nell’esecuzione di lavori interni finanziati dalla Curia Vescovile della Diocesi di Melfi Rapolla e Venosa per l’importo di circa 130.000,00 Euro,  ed il secondo per lavori esterni finanziato dalla Regione Basilicata per un importo di Euro 500.000,00 e assegnati con trattativa privata  dal comune di Rapolla.
Non si può assistere a pochi mesi dalla ultimazione dei lavori del verificarsi degli stessi inconvenienti da infiltrazioni esterne che stanno compromettendo i preziosi affreschi di inestimabile valore.
Il rispetto verso i tanti devoti, semplici cittadini e turisti che lamentano  presenza di fattori di insalubrità  nella Chiesa di San Biagio, Patrono della nostra comunità dovrà trovare risposte concrete da parte delle autorità preposte a partire dalla Sovrintendenza ai Beni Archeologici della sede di Matera.
Un intervento – dichiara il Gruppo Consiliare – costato alla comunità circa 630.000,00 Euro  che meritava sicuramente un impegno maggiore con un risultato finale migliore.
L’auspicio è quello che le autorità preposte di concerto possano da subito interessarsi alla delicata questione per preservare con la Chiesa di San Biagio i preziosi affreschi del 1200/ 1300 raffiguranti la Crocifissione, la Madonna, San Biagio e San Nicolas".

bas 02

Cerca una notizia

(gg/mm/aaaa)

(gg/mm/aaaa)

ACR AGR BAS ESR

dalla più recente dalla meno recente

Cerca nell'archivio