AL MUSMA L’ XI GIORNATA DEL CONTEMPORANEO PROMOSSA DA AMACI

punti apici 07/10/2015
ore 11:54
punti
AGR

AGRCon l’arrivo dell’autunno e l’inaugurazione della nuova stagione espositiva, torna il 10 ottobre 2015 la Giornata del Contemporaneo promossa da AMACI, l’Associazione dei Musei d’Arte Contemporanea italiani. Nata nel 2005 e giunta quest’anno alla sua XI edizione, la Giornata del Contemporaneo è diventata, negli anni, un punto di riferimento per i 26 musei di arte contemporanea italiani e per un migliaio di realtà della Penisola che si occupano del contemporaneo. Grazie all’ingresso gratuito tanto per la visita alla collezione permanente quanto per partecipare a mostre, laboratori, eventi e conferenze, l’iniziativa si è affermata come una importante occasione di scambio e conoscenza, per consentire ad un numero sempre maggiore di persone un accesso più diretto e partecipato al mondo dell’arte contemporanea. Il programma del MUSMA per questa XI edizione ha lo scopo, ancora una volta, di sottolineare la necessaria interrelazione tra le arti e l’inevitabile legame dell’arte e dei musei con il territorio. Protagonista della giornata sarà la presentazione di un lavoro nato dalla mente di un grafico, ma con un chiaro legame con la scultura: Palazzo Pomarici avrà il grande onore di ospitare un’opera inedita di uno dei grafici italiani più noti e apprezzati a livello internazionale, Leonardo Sonnoli, realizzata insieme ad Irene Bacchi, giovane e già affermata collaboratrice di Sonnoli. Si tratta di una scultura effimera per il MUSMA e per la città in cui il MUSMA è nato e cresciuto, Matera. Un blocco di poster che formano insieme un blocco scavato con i segni della città, quasi si trattasse di fogli di carta che hanno assorbito la storia e l’identità di un luogo millenario, restituendole sotto forma di lettere. Pur trattandosi di un poster, artefatto bidimensionale per eccellenza, è stato progettato per essere un volume, quindi una scultura. Diretto erede della più nobile tradizione della grafica italiana, Leonardo Sonnoli è già stato protagonista al MUSMA con le sue istallazioni video, accompagnate dalla performance musicale di Roberto Paci Dalò e Andrea Felli, nell’edizione 2012 della rassegna dal Segno al Suono, quell’anno dedicata a John Cage. Nato a Trieste nel 1962, Sonnoli è diplomato presso l'Istituto Superiore di Industrie Artistiche di Urbino e la sua attività spazia dalla progettazione di identità visive per aziende private e pubbliche, alla comunicazione di eventi culturali, libri di design, sistemi di segnalazione e allestimento mostre. La scultura realizzata per il MUSMA è da considerarsi “effimera” perché trasmettendo al pubblico con pochi eleganti tratti l’essenza di Matera, si dissolverà nel corso della giornata, ciascun visitatore potrà, infatti, portarne una parte con sé, tangibile testimonianza di come le persone e quindi, in questo caso, le città, siano parte integrante di un’opera d’arte. Per rimarcare lo scopo di una manifestazione nata per allargare il più possibile il pubblico dell’arte contemporanea, gli alunni delle scuole superiori della città saranno invitati a riflettere sull’opera di Sonnoli oltre che sulle opere della collezione permanente e della mostra temporanea dedicata a José Ortega, quest’ultima recentemente prorogata fino al 29 novembre. Il pomeriggio del 10 ottobre, a partire dalle 16.30, sarà dedicato ai più piccoli con la presentazione dei lavori in cartapesta realizzati dalla III A e III B dell’Istituto Comprensivo “P.G. Semeria” di Matera durante il laboratorio didattico “Imitando Ortega” dedicato, appunto, a José Ortega. Nei mesi di maggio, giugno e settembre i piccoli si sono cimentati con il segno, la forma e il colore, elementi costitutivi della creatività degli scultori contemporanei e strumenti di base per la lettura di un’opera d’arte. La lavorazione della cartapesta ha permesso ai partecipanti di toccare con mano come il segno si trasforma in forma per poter accogliere, infine, il colore. Si prospetta dunque densa di emozioni, suggestioni e nuove prospettive, l’XI Giornata del Contemporaneo del MUSMA, un appuntamento da non perdere per chi ama l’arte e per chi vuole imparare ad amarla. bas 03

Cerca una notizia

(gg/mm/aaaa)

(gg/mm/aaaa)

ACR AGR BAS ESR

dalla più recente dalla meno recente

Cerca nell'archivio