Sindaco Policoro su ridimensionamento insegnanti di sostegno

punti apici 01/09/2015
ore 15:40
punti
AGR

AGR“Mentre noi a Policoro ci preoccupiamo e spendiamo 200 mila euro all'anno per l'assistenza ai disabili nelle scuole, mentre ci preoccupiamo d'estate di creare un progetto ad hoc per la disabilità cercando di aprire il territorio alla fruibilità con progetti importanti quali “Disabilmentemare”, il Ministero della Pubblica istruzione, compie un enorme passo indietro andano contro tutti i pareri psicopedagocici che stabiliscono fondamentale il rapporto alunni – insegnanti di sostegno, tagliando il numero di insegnanti di sostegno e di fatto abbandonando a se stessi, da settembre a novembre, tutti quei bambini che necessitano di tale servizio importante per la loro crescita e per il loro apprendimento . Tutto questo è grave e io come Sindaco e come Vice presidente dell'Anci non posso che denunciare, anche a nome di tutti i sindaci della Basilicata, tale scempiezza.
Segnalo per tanto la situazione all'Autorità scolastica chiedendo che venga posto rimedio poiché non possiamo permettere che qu i bambini vengano lasciati a loro stessi.
Tutto questo è inacettabile per uno Stato che si dice Civile”.
E’ quanto dichiara il vice presidente dell'Anci Basilicata, nonché sindaco della città di Policoro, Rocco Leone, in merito alla progressiva diminuzione delle unità di collaboratori scolastici prevista per l’imminente apertura delle scuole, oltre alla riduzione sostanziale della figura dell’insegnante di sostegno, "venendo meno - conclude la nota del Comune -  al diritto sacrosanto all’istruzione anche ai bambini affetti da handicap, previsto dalla Costituzione".

BAS 05

Cerca una notizia

(gg/mm/aaaa)

(gg/mm/aaaa)

ACR AGR BAS ESR

dalla più recente dalla meno recente

Cerca nell'archivio