Federconsumatori Mt su tagli a costi sanità

punti apici 15/07/2015
ore 13:49
punti
AGR

AGR"La Regione Basilicata taglia alcuni costi della sanità (ma solo per gli assistiti). Chi si sottopone ad autocateterismo a intermittenza, chi fa uso di pannoloni, i diabetici, ma anche gli assuntori di alimenti aproteici dovranno provvedere in proprio all'acquisto dei rispettivi presidi se in possesso di un reddito annuo lordo superiore a 14 mila euro. Può capitare che per un cittadino che supera in questo range,  la fornitura mensile dei cateteri può anche superare i 360 euro". E' quanto rileva la Federconsumatori di Matera in una nota.
"I tagli in questione sono previsti dalla finanziaria regionale. E si assiste al paradosso che nella sanità lucana si risparmia con il cucchiaino (appena 300 mila euro l'anno), difatti in Basilicata il numero di coloro che fanno cateterismo intermittente supera di poco le 300 unità. Nel Materano coloro che fanno uso di alimenti aproteici sono poco più di 300, mentre si buttano poi i soldi con la pala. Ad esempio ancora  non si è veramente messo mano alla vera spending review del sistema sanitario della regione Basilicata, attraverso una riduzione dei servizi sanitari esternalizzati (vedi convenzioni) o la ottimizzazione al ribasso dei costi dei presidi/ausili sanitari (rispetto al mercato libero, tali presidi costano di più se a carico del servizio sanitario)".

bas 02





Cerca una notizia

(gg/mm/aaaa)

(gg/mm/aaaa)

ACR AGR BAS ESR

dalla più recente dalla meno recente

Cerca nell'archivio