SINDACO POLICORO SU TRIVELLE NEL MAR JONIO

punti apici 23/06/2015
ore 16:12
punti
AGR

AGRIl Sindaco di Policoro riferisce di aver inviato il 17 giugno una Pec a tutti i sindaci dell’arco ionico chiedendoli di partecipare all’incontro operativo, previsto per il 24 giugno ’15 alle 11.00 nella Sala Consiliare di Policoro.
L’incontro nasce dal fatto che Il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare di concerto con il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, nonostante la contrarietà espressa dai comuni e associazioni su tutte No Triv Jonio, in data 12 giugno ’15, ha autorizzato con decreto 122, il permesso di ricerca di idrocarburi in mare denominato “d 79 F.R.-EN” nel Mar Ionio, avanzato dalla Società Enel Longanesi Developments S.r.l.”
“L’invito rivolto ai sindaci della Basilicata e delle vicine Calabria e Puglia,” – dichiara Leone- è quello di partecipare numerosi all’incontro previsto per mercoledì 24 giugno alle ore 11 presso la Sala Consiliare di Policoro, per far sentire la nostra forte contrarietà e predisporre il ricorso al TAR del Lazio, che al momento resta l’ultima possibilità per scongiurare le trivellazioni.”
“Siamo sicuri – continua Leone- che come in occasione della manifestazione del 17 dicembre 2012, che resterà impressa nelle nostre menti, grazie a quel momento di alta partecipazione istituzionale e associativa, dove in quella circostanza oltre a siglare il “Protocollo d’Herakleia”, fu concepito un neologismo: “Ionicità”si tratta del nostro senso d’appartenenza ai luoghi in cui viviamo e abbiamo deciso di crescere i nostri figli”. “Ora siamo sempre più decisi a difendere il nostro mare a tutti i costi – conclude il Sindaco - anche questa volta risponderemo uniti a questa prepotenza, speriamo solo che la Regione Basilicata, Puglia e Calabria si schierino accanto ai comuni.”
bas 03

Cerca una notizia

(gg/mm/aaaa)

(gg/mm/aaaa)

ACR AGR BAS ESR

dalla più recente dalla meno recente

Cerca nell'archivio