Marcello Brienza eletto coordinatore regionale dei Caf

punti apici 16/01/2015
ore 16:08

I centri di assistenza fiscale lucani impegnati sul fronte Isee dopo la riforma scattata il 1° gennaio, ma prime certificazioni pronte non prima della fine di gennaio. Chiesta proroga dei bandi pubblici in scadenza nei primi mesi dell’anno

punti
AGR

AGRSi è tenuto stamane a Potenza una riunione del coordinamento regionale dei centri di assistenza fiscale di Basilicata. Rinnovati i vertici dell’organismo. Il nuovo coordinatore regionale sarà il direttore del Caf Cisl Marcello Brienza. Nominato anche il nuovo ufficio di coordinamento che sarà composto, oltre che dal già citato Brienza, da Anna Carritiello, responsabile del Caf Uil Potenza; Michela Lacerra, responsabile del Caf Cgil Basilicata; Giovanni Albini, responsabile del Caf Aic Potenza; Rocco Marsico, responsabile del Caf 50&più Basilicata.
Nel corso della riunione si è parlato soprattutto della riforma dell’Isee che dal 1° gennaio ha cambiato in maniera sensibile lo strumento di accertamento della condizione economica familiare, costringendo i centri di assistenza fiscale ad un vero e proprio tour de force per adeguare le procedure informatiche. I Caf lucani prevedono di poter elaborare i primi Isee non prima della fine di gennaio come stima ottimistica. Per tale motivo sollecitano gli enti che hanno bandi in scadenza nei primi mesi dell’anno, per i quali è richiesta la presentazione della certificazione Isee, di prorogare i termini di scadenza.
Sempre in tema di bandi pubblici il coordinamento regionale dei Caf si è detto disponibile a svolgere per contro degli enti pubblici attività di consulenza tecnica relativamente alla elaborazione dei bandi per ottimizzare le procedure e rendere più semplice la vita ai cittadini.

BAS 05




Cerca una notizia

(gg/mm/aaaa)

(gg/mm/aaaa)

ACR AGR BAS ESR

dalla più recente dalla meno recente

Cerca nell'archivio