Amenta (Materasimuove) su dibattito macroregione

punti apici 09/01/2015
ore 19:12
punti
AGR

AGR"Non sarà certo con l'ennesimo ordine del giorno approvato piu o meno all’unanimità-ivi compresi i consiglieri regionali di Matera - che si potrà fermare un processo di cambiamento come quello della riorganizzazione macroregionale del Paese ormai maturo, secondo noi inevitabile". Lo afferma Massimiliano Amenta, portavoce di Materasimuove.
"Ancora una volta saremo facili profeti nell'affermare che Roma con una matita traccerà un confine con buona pace di tutti e con gli annessi richiami di rito di una classe dirigente piccola e miope mal supportata da una asservita intellighenzia erudita e colta,che spesso esiste grazie ad incarichi e consulenze e che senza un apparato regionale ne rivelerebbero un indubbio danno personale".
"Da tempo - aggiunge - invitiamo tutti ad affrontare i problema. A ricercare proposte anticipatrici ed in grado di evitare laddove sarà possibile quelle decisioni romane".
"Per noi la Macro regione è una necessità ed un'opportunità", in quanto "darà efficenza.Ridurrà sprechi e carrozzoni.Eviterà doppioni e sovrapposizioni di opere ed infrastrutture.Libererà risorse che sarebbe meglio destinare ai nostri 100 e più piccoli comuni che stanno morendo, senza risorse, se si tiene per davvero alla identità di un popolo e di un territorio e del proprio campanile".

bas 02

Cerca una notizia

(gg/mm/aaaa)

(gg/mm/aaaa)

ACR AGR BAS ESR

dalla più recente dalla meno recente

Cerca nell'archivio