Insediato il nuovo Comitato Tecnico Artigiancassa

punti apici 12/12/2014
ore 17:50
punti
AGR

AGRE’ avvenuto questa mattina, nella sede Regionale dell’Artigiancassa, l’insediamento del nuovo  Comitato Tecnico Regionale Artigiancassa, presieduto da Filippo Gesualdi. 
“Saranno 5 anni di intenso e di duro lavoro - ha commentato Gesualdi - cercando di portare a compimento  il compito che mi è stato affidato dal Presidente Pittella. C’è  molto lavoro da fare per rendere sempre più efficienti  ed efficace il servizio che viene offerto alle imprese artigiane che nella nostra regione sono  11.360.
Sarà un’esperienza piena e gratificante, sono sereno e orgoglioso di poter operare in una struttura come Artigiancassa  che ha al suo interno  professionisti preparati presiedendo un organismo come il Comitato Tecnico costituito da componenti di provata esperienza e professionalità nel  settore dell’artigianato che, avvalendosi della preziosa collaborazione delle confederazioni di categoria - Confartigianato, Cna, Casartigiani -   contribuiranno con il loro lavoro e la loro presenza a dare un  contributo efficace alle problematiche del credito e della crescita dell’artigianato.
Sono certo che con la collaborazione di tutti  faremo un lavoro, che consentirà  al Comitato di continuare ad essere un organismo sano e virtuoso”.Sono certo che con la collaborazione di tutti  faremo un lavoro, che consentirà  al Comitato di continuare ad essere un organismo sano e virtuoso”.
Tra i dati più significativi diffusi da Artigiancassa: nel corso del 2014 sono state approvate 100 domande di finanziamento ( di cui 49 nella seduta odierna)  per un investimento complessivo di circa 4,4 milioni di euro, per le quali la regione ha impegnato per il riconoscimento del contributo in conto interessi/canone, per l’abbattimento del tasso d’interesse, circa 200.000 euro , vale a dire che   100 euro di contributo impegnato, ha prodotto mediamente 10.000 euro di investimenti realizzati da parte delle imprese artigiane. Investimenti che hanno consentito la creazione di circa 80 nuovi posti di lavoro. Ogni posto di lavoro è venuto a costare alla regione solo 2.500 euro , valore 8 volte inferiore rispetto ad un posto creato con altri strumenti agevolativi (ad. esempio con la 488 il cui costo è di circa 20.500 euro). In particolare le operazioni approvate nel 2014 hanno segnato un incremento, rispetto al 2013, del 143% sul numero e  del 100% sull’importo degli investimenti.  
L’andamento delle richieste ha confermato come le leggi 949/52 e 240/81, recepite nella vigente normativa regionale, continuano a svolgere un ruolo di tradizionale e fondamentale importanza per sostenere lo sviluppo produttivo delle imprese artigiane lucane. Un intervento agevolativo tanto più importante nell’attuale fase congiunturale caratterizzata dalla grave crisi economica che colpisce la società lucana ed il suo tessuto produttivo.
Il Presidente Gesualdi nel sottolineare l’impegno costante della Regione Basilicata, per la continuità operativa del Fondo contributi per le imprese artigiane lucane, che "ha sempre assicurato le necessarie risorse finanziarie a favore del comparto e l’azione di Artigiancassa come Istituto di riferimento anche per l’insieme delle Piccole e Medie Imprese che operano nell’ambito del  territorio regionale", ha invitato l’assessore regionale Liberali "ad accelerare l’iter per l’approvazione della nuova Legge Quadro in materia di artigianato, il cui testo predisposto dal 2012  ancora non è stato approvato dalla giunta per poi passare nella commissione competente ed essere licenziato dal Consiglio. Siamo l’unica Regione d’Italia che – ha concluso - ancora non dispone di una normativa  aggiornata, per migliorare l’erogazione del credito rafforzando sempre più i consorzi di garanzia (Confidi), per rafforzare la formazione e l’apprendistato  attraverso la promozione delle botteghe scuola sotto la guida dei maestri artigiani , al fine di favorire l’occupazione soprattutto quella giovanile".
 
bas 02

Cerca una notizia

(gg/mm/aaaa)

(gg/mm/aaaa)

ACR AGR BAS ESR

dalla più recente dalla meno recente

Cerca nell'archivio