Petrolio,sindaco Montalbano Devincenzis aderisce a manifestazione

punti apici 03/12/2014
ore 11:50
punti
AGR

AGR"Per me che mi sono sempre occupato di emergenze idriche in Basilicata, sin dai lontani anni ‘80, l'inquinamento del lago del Pertusillo è assolutamente veridico, nonostante vogliano, Regione compresa, minimizzare il problema.
Detto questo, il lago del Pertusillo alimenta il potabile pugliese e di alcuni comuni lucani e nessuno lo dice per non creare il panico in milioni di persone. Quanti sono i pugliesi? Ed allora significa che non siamo in uno Stato e in una Regione democratici.
In merito alla situazione petrolio, la posizione dello scrivente sindaco è stata sempre quella di chiudere anche i pozzi in esercizio cominciati a trivellare nel 1998 su concessione della Regione Basilicata amministrata dal centrosinistra". Lo dichiara il sindaco di Montalbano Jonico, Vincenzo Devincenzis, che aggiunge: "Certamente non sono abituato a fare le guerre contro i mulini a vento, per cui non ho affondato la mia azione di lotta sicuro di perdere contro lo strapotere di sinistra, che aveva consentito le trivellazioni. Voglio ricordare che alle primarie del PD per le ultime regionali, il candidato del comitato "No Oil" Miko Somma, agricoltore come lo scrivente, ha registrato una bassissima percentuale di consenso intorno all'1%, a differenza di Lacorazza e Pittella. Perchè l’elettorato di centrosinistra non ha votato per chi si batteva per una causa giusta?
Detto questo, oggi colgo con soddisfazione che lo stesso elettorato è stato folgorato sulla "Via per Damasco", spero non sia troppo tardi.
Per i motivi espressi metterò a disposizione il mio pieno contributo per una battaglia di civiltà ritenendo, soltanto ora, che la battaglia si possa vincere.
Domani giovedì 4 dicembre io sarò a Potenza a manifestare la mia preoccupazione sui veleni che stanno entrando nella nostra catena alimentare.
I popoli e le nostre future generazioni vanno tutelati, costi quel che costi.
Come sempre, ancora una volta, sarò in prima linea per il bene dei cittadini montalbanesi e dei popoli lucani e pugliesi.
Sarò a Potenza per partecipare alla manifestazione contro le trivellazioni petrolifere che stanno causando seri danni all'ambiente salubre di Basilicata e conseguenti patologie croniche ai nostri cittadini.
Cara Eni,cara Total, non siamo il Congo dove potete fare quello che vi pare".

BAS 05

Cerca una notizia

(gg/mm/aaaa)

(gg/mm/aaaa)

ACR AGR BAS ESR

dalla più recente dalla meno recente

Cerca nell'archivio