Al via Go On Basilicata

punti apici 20/11/2014
ore 18:11
punti
AGR

AGRIl 24 novembre è alle porte, i motori di GoOn Basilicata si stanno scaldando per la partenza, alla volta di una giornata fitta di eventi all’insegna dell’innovazione digitale. Tanti, tantissimi coloro che hanno deciso di aderire con entusiasmo a una kermesse che li vedrà protagoniste di tantissimi eventi sul territorio. Dalla Pubblica Amministrazione, alle scuole fino alle aziende private e alle associazioni. Tutti in prima linea, ognuno con la potenza delle proprie idee e dei propri progetti. Tantissime, più di 130, le proposte di adesione arrivate alla posta elettronica della segreteria organizzativa. Prima fra tutte l’adesione al progetto GoOn è stata La Palestra della Creatività, di Enzo Fierro, con una descrizione che chiarisce subito gli intenti “Potenza deve trovare nelle nuove tecnologie un valore aggiunto per connettersi al resto d’Italia e del mondo, con la possibilità di mettere insieme risorse del territorio per uno sviluppo strategico condiviso. Una città che adoperi un sistema che parta dall’innovazione e dalla conoscenza. Potenza “Città Connessa”
deve essere uno spazio urbano, che affronta la sfida che la globalizzazione e la crisi economica pongono in termini di competitività e di sviluppo sostenibile con un’attenzione particolare alla coesione sociale, alla diffusione e disponibilità della conoscenza, alla creatività, alla libertà e mobilità effettivamente fruibile, alla qualità dell’ambiente naturale e culturale.”
Il Tavolo dell’Innovazione Cittadina che si propone a GoOn Basilicata il 24 novembre, è un desk aperto a tutti quelli che ai vari livelli si occupano di innovazione e che possono contribuire a far nascere sinergie e collaborazioni utili per dare un volto nuovo e moderno alla nostra città, discutendo di una Pa più efficiente, competitività delle imprese e opportunità per giovani e start up, scuola digitale e riduzione del Digital Divide.
Anche la Provincia di Potenza ha aderito a GoOn con un evento molto interessante sui cambiamenti climatici e sulle nuove politiche ambientali volte all’utilizzo di tecnologie innovative per far fronte a questo problema.
L’incontro, che si svolgerà nella palestra dell’istituto I.T.I.S a Picerno dalle
10 alle 13, intende rappresentare una tappa di un percorso volto all’istituzione di tavoli di confronto, aperti e permanenti, sul tema della resilienza delle comunità con lo scopo di informare, formare e condividere con i diversi target sensibili gli elementi di conoscenza per ridurre il rischio da disastri, soprattutto attraverso la conoscenza dei dati, l'utilizzo delle piattaforme informatiche, l'approfondimento sugli strumenti tecnologici in grado di aiutare a prevenire e gestire le emergenze nonché di coinvolgere, con un ruolo attivo e partecipativo, nel miglioramento delle azioni - istituzionali e non – di governo ed uso del territorio.
Anche FASTWEB è tra i sostenitori dell’iniziativa e nell’ambito della manifestazione, organizza due incontri aperti, intitolati “Il Progetto no Digital Divide e i servizi per la Pubblica amministrazione e le Piccole e medie imprese” in cui si parlerà del Progetto Finanziato per dotare oltre 50 località della Regione Basilicata dei servizi a banda larga, e dei servizi fruibili su tale infrastruttura dedicati alle aziende e agli enti locali come il cloud computing, la sicurezza, la unified communication.

Il primo appuntamento si terrà a Matera alle ore 10, presso la sede della Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura, e il secondo appuntamento si terrà a Potenza alle ore 15:30, presso la sede della CCIIA di Potenza.

Cerca una notizia

(gg/mm/aaaa)

(gg/mm/aaaa)

ACR AGR BAS ESR

dalla più recente dalla meno recente

Cerca nell'archivio