Comune Potenza, Scaglione (Cd): pronti a dialogare

punti apici 10/09/2014
ore 17:08
punti
AGR

AGR“Finalmente parole ragionevoli e di prospettiva, quelle che abbiamo ascoltato in queste ore sulla vicenda del Comune di Potenza. Parole – afferma il segretario regionale di Centro democratico, Luigi Scaglione - di una nuova sensibilità politica, quelle pronunciate dal consigliere regionale dei Popolari per l'Italia, Aurelio Pace sulla volontà di lavorare a fianco del Sindaco De Luca "nella costruzione e partecipazione, tra tutte le forze popolari, riformiste e liberali presenti in Consiglio, di un programma  per la concretizzazione delle attese dei Potentini".
Ci piacerebbe che queste cose – aggiunge Scaglione - le sostanzi con i fatti lo stesso Sindaco al quale rivolgiamo l'invito a riproporre allora, alla luce di tali pronunciamenti, la richiesta di incontri su un elemento nuovo e programmatico come questo, partendo, ovviamente, dall'azzeramento della Giunta.
Un elemento che serve a liberare l'immagine del Sindaco prigioniero che non ha una maggioranza in Consiglio, che prende atto, anche lui, del voto a favore dei partiti di centro-sinistra e costruisca un nuovo programma e consequenzialmente un esecutivo che metta da parte gli estremismi e operi per costruire una città solidale e non divisa e contrapposta come talune forze vogliono far credere nelle dichiarazioni e nei fatti oltre che negli atti.
Giudichiamo negativamente, come condiviso con il Capogruppo di CD Fernando Picerno ed il Consigliere Comunale Pietro Campagna (presidente della I Commissione) il non aver voluto accettare alcuni emendamenti forti e seri sulle tasse comunali, ma questo non significa per noi voler negare una disponibilità al ragionamento di coesione e proposizione che dai Popolari per l'Italia, a cui lo stesso De Luca  mi auguro si ispiri più di quanto non lo hanno fatto apparire sino ad ora, è venuto questa mattina. Per il bene della città su questo terreno siamo pronti a discutere e dialogare e non sulla contrattazione tout court.
Il bilancio comunale è uno snodo importante e il bene della città deve prevalere sempre, proprio come sostiene anche chi oggi ha messo cappello sul Sindaco o chi invoca un governo di salute pubblica. E gli scenari nazionali possono aiutarci a superare questa fase d'impasse”.
bas 02

Cerca una notizia

(gg/mm/aaaa)

(gg/mm/aaaa)

ACR AGR BAS ESR

dalla più recente dalla meno recente

Cerca nell'archivio