Comune Pz, Carretta (PD) su approvazione Tasi e Imu

punti apici 10/09/2014
ore 16:34
punti
AGR

AGR"Con grande senso di responsabilità il Partito democratico ed il Centro sinistra con il loro voto di astensione ed autorizzando il consigliere del Pd Vincenzo Telesca ad esprimere il proprio voto favorevole, hanno consentito che fosse approvato il regolamento Iuc e le delibere riguardanti le tariffe Imu e Tasi". Così il consigliere comunale del Pd Gianpaolo Carretta per il quale "a riprova dell’alto senso istituzionale e del rispetto socio amministrativo che il Centro sinistra ha verso la Comunità cittadina, con grande spirito di responsabilità e a salvaguardia delle entrate comunali per garantire tutti i servizi primari a Potenza, si sono create le condizioni perché i provvedimenti fossero approvati. L’Amministrazione di destra -continua-  non aveva e non ha i numeri per approvare qualsiasi tipo di provvedimento ed ha ormai dimostrato di non essere in grado di governare la Città in maniera autosufficiente sotto il profilo politico ed amministrativo. Ci siamo astenuti non per tattica politica o per leziosità formali ma perché non condividiamo nel merito un provvedimento che in maniera tecnicistica e semplicistica aumenta tutte le tariffe per consentire maggiori entrate alle casse comunali, ma a discapito delle tasche dei cittadini e soprattutto delle fasce sociali meno abbienti. Si sarebbe da subito dovuto mettere in essere, attraverso l’utilizzazione del progetto di sportello unico per le entrate, la razionalizzazione del sistema per introitare nuove risorse e mettere in campo una seria politica di lotta all’elusione e all’evasione fiscale, dando una soluzione anche ad alcune problematiche come quelle della pubblicità, dei parcheggi ecc., rimaste insolute e che avrebbero consentito ossigeno alle casse comunali.Non abbiamo bisogno di politiche economico finanziarie tecnicistiche e asettiche ma, bensì, di politiche strategiche virtuose. Bastava semplicemente utilizzare i 3/12 del bilancio e soprattutto consentire al Consiglio Comunale di approfondire queste tematiche per tempo, per poter portare all’esame dell’Aula tutti quei provvedimenti finalizzati a mettere in campo le soluzioni migliori per ottenere vere politiche di equità sociale. Si è persa una importante occasione costringendo la comunità a notevoli esborsi economici. E’ arrivato il momento -conclude Carretta- di fare chiarezza politico amministrativa per il bene della città, che non merita un governo politicamente appiattito sulla destra e che ha tentato di governare, sbagliando, senza una maggioranza politica. Si deve immediatamente azzerare questa Giunta sovrabbondante e improduttiva per gli oggettivi limiti politici ed aprire un confronto vero e leale per capire se vi sono le condizioni, per il bene di Potenza, di intraprendere un percorso politico ed amministrativo trasparente e chiaro pur nelle differenze ideali e programmatiche."
 
bas 02

Cerca una notizia

(gg/mm/aaaa)

(gg/mm/aaaa)

ACR AGR BAS ESR

dalla più recente dalla meno recente

Cerca nell'archivio