Cgil Cisl Uil Potenza: su orario giornaliero all’Eni di Viggiano

punti apici 04/02/2014
ore 18:23
punti
BAS

BAS“Rientra l’allarme relativo all’annuncio di Eni di modificare l’assetto delle prestazioni dei lavoratori dell’indotto per passare ad una organizzazione del lavoro con la prestazione h24 (ciclo continuo)”. E’ quanto si legge in una nota di Cgil, Cisl, Uil Potenza. “Riscontriamo con soddisfazione – si legge nella nota - il fatto che l’Eni abbia colto le ragioni e la determinazione con cui sindacati e lavoratori si sono opposti a tale inaccettabile decisione, riportando le prestazioni dei lavoratori al carattere giornaliero. Cgil, Cisl, Uil Potenza, unitamente alle RSU delle varie aziende, continuano sulla strada del dialogo costruttivo, chiedendo ad Eni un incontro immediato che possa portare, attraverso un confronto sindacale sereno ad approvare i contenuti della piattaforma votata dai lavoratori e presentata il 19 dicembre 2013, che prevede: sicurezza sul posto di lavoro e salvaguardia dell’ambiente, occupazione, equiparazione salariale”.
bas 03

Cerca una notizia

(gg/mm/aaaa)

(gg/mm/aaaa)

ACR AGR BAS ESR

dalla più recente dalla meno recente

Cerca nell'archivio