Mercoledì a Potenza Wagner e Verdi "visti" da Listz

punti apici 03/11/2013
ore 15:53
punti
BAS

BASUn appuntamento a metà tra la riflessione e l’ascolto, quello organizzato alle ore 18 del 6 novembre nell’aula magna del Francioso, a Potenza: si intitola "Wagner e Verdi visti con le orecchie di F. Liszt" il concerto, con un ironico gioco di parole, che però porta sul palcoscenico due mondi musicali, visti da un’unica, straordinaria prospettiva. Le esecuzioni delle pagine lisztiane, a cura di Gabriele Baldocci, saranno alternate da una serie di riflessioni guidate da Francesco Maschio, per fornire delle particolari chiavi di lettura e comprendere le ragioni della grandezza di Verdi e Wagner, due protagonisti assoluti del melodramma romantico.
Il concerto chiude il ciclo di eventi organizzati dal Conservatorio “Gesualdo da Venosa” di Potenza e dall’Università degli studi della Basilicata per celebrare il duecentesimo anniversario della nascita di Giuseppe Verdi. Nei due precedenti appuntamenti è stato ricreato un vero e proprio “salotto verdiano”, per far rivivere l’atmosfera degli spazi in cui si ascoltava la musica nell'Ottocento, nei salotti delle case nobiliari o borghesi, con la partecipazione attiva dei presenti. Un’atmosfera riportata in vita il 10 ottobre (con la partecipazione del Coro polifonico dell’Ateneo) e il 24 ottobre (“Brindando a Verdi” con la formazione cameristica “Trio all’opera”): i primi due appuntamenti hanno regalato al pubblico, che ha riempito l’aula magna, due ore di ascolto delle più celebri arie verdiane, rivisitate in modo diverso dai musicisti che si sono alternati in sala.
Il 6 novembre, invece, tocca a Gabriele Baldocci (pianista, direttore d’orchestra livornese, e docente nel Trinity Laban Conservatoire of Music di Londra) al pianoforte, e al musicologo Francesco Maschio (autore di testi e programmi radiofonici - Radio Rai 3, Radio Rai Isofrequenza, Radio Vaticana - documentaristici e teatrali.) cimentarsi in una nuova sfida.

Cerca una notizia

(gg/mm/aaaa)

(gg/mm/aaaa)

ACR AGR BAS ESR

dalla più recente dalla meno recente

Cerca nell'archivio