Ugl Basilicata su politica industriale di Al

punti apici 24/09/2013
ore 12:52
punti
BAS

BAS“Acquedotto lucano è un mistero a tutti gli effetti. Dispone di personale le cui attitudini non sempre sono note. Come non è noto il tipo di politica che da anni, ormai, porta avanti. Ben oltre il 20 - 30 per cento della rete di distribuzione dell'acqua è fatiscente. Il che vuol dire che le condotte non danno le necessarie garanzie all'utenza circa l'affidabilità dell'acqua che beviamo dal rubinetto”. Lo afferama l'Ugl della Basilicata, secondo cui "se la rete è vecchia e fatiscente, salvo alcuni interventi di miglioramento delle condotte in determinati tratti, non basta evidentemente la clorazione a dare le dovute garanzie perché le nostre acque siano tranquillamente bevute di più e meglio delle acque minerali imbottigliate. Un problema di scelte di politica industriale da attuare in tempi rapidi. Ecco perché è indispensabile un progetto di risanamento della rete idrica lucana, al di là di generosi aumenti di stipendi concertati e varati in tempi non lontani a favore del personale, da quanto risulta".

bas 07

Cerca una notizia

(gg/mm/aaaa)

(gg/mm/aaaa)

ACR AGR BAS ESR

dalla più recente dalla meno recente

Cerca nell'archivio