Pisani (Psi): affrontare la sfida europea partendo dal Sud

punti apici 14/09/2013
ore 13:41
punti
BAS

BAS“In un periodo di grande incertezza e instabilità, in cui si sommano fattori di crisi non ancora sterilizzati, come socialisti abbiamo il dovere di individuare ed indicare un percorso volto ad affermare quei principi di merito, di inclusione, di laicità e di pari opportunità, che restano gli ingredienti essenziali per superare l'attuale degrado economico e sociale. Dobbiamo farlo partendo dal Mezzogiorno, dalle regioni, come la Basilicata che nei prossimi mesi sarà oggetto di una appassionante campagna elettorale. Perché è da queste realtà che dobbiamo ripartire”. Lo ha detto Maria Cristina Pisani, portavoce nazionale del Psi, nell'aprire la festa nazionale del partito socialista in corso a Grosseto fino al 15 settembre. “In primavera – ha detto - si terranno infatti le elezioni per il rinnovo del Parlamento europeo, un'occasione cruciale per il nostro Paese. Non è un caso che l'Europa sia stata il centro di questa crisi”, perché è mancata “la capacità della politica di incidere sui processi reali, di favorire percorsi e processi di emancipazione individuale e collettiva”. “come accaduto in altri momenti della vicenda nazionale ed europea, la crisi può diventare l'occasione per compiere un salto di qualità. Per fare questo è necessario però un cambiamento più profondo che investa la politica anche nazionale. La sfida, nei prossimi mesi, riguarderà l'idea stessa d'Europa e lo sforzo dei socialisti non potrà che essere quello di ridare slancio all'ideale europeista legandolo ad un progetto di riforme economiche e sociali”.
bas 02

Cerca una notizia

(gg/mm/aaaa)

(gg/mm/aaaa)

ACR AGR BAS ESR

dalla più recente dalla meno recente

Cerca nell'archivio