Coldiretti su danni da fauna selvatica

punti apici 14/09/2013
ore 12:56
punti
BAS

BASLa Coldiretti di Potenza interviene, con una nota, sui danni causati alle aziende agricole dalla fauna rimarcando i tempi lunghi e le estenuanti procedure burocratiche delle domande, le esiguità dei risarcimenti e il problema dello smaltimento delle carcasse degli animali da allevamento il cui costo oramai assorbe quasi completamente il valore dell’indennizzo.
“Purtroppo, si è costretti a constatare - afferma il presidente provinciale Teodoro Palermo - che, nonostante l’incontro tenutosi nel mese di giugno in Prefettura a Potenza e l’impegno del Prefetto a sostenere le istanze avanzate dalle imprese agricole trasferendo il documento proposto dalla Coldiretti di Potenza alle Istituzioni competenti, nulla è stato ancora fatto di concreto sul problema dei danni da animali selvatici, lupi e cinghiali”.
Per il direttore provinciale Franco Carbone “bisogna immediatamente convocare un Tavolo Istituzionale per lavorare sulla prevenzione e rivedere il sistema di accertamento e risarcimento dei danni, tra l’altro diverso tra gli Enti coinvolti. Gli agricoltori sono stanchi di subire le conseguenze di un’inefficiente gestione della fauna selvatica”, che “non riesce - conclude - a dare risposte razionali e di fatto fa ricadere totalmente sulle imprese agricole le conseguenze di scelte poco lungimiranti e non corrispondenti alla dimensione del fenomeno”.
bas 02

Cerca una notizia

(gg/mm/aaaa)

(gg/mm/aaaa)

ACR AGR BAS ESR

dalla più recente dalla meno recente

Cerca nell'archivio