Vaccaro (Uil) su incidenti sul lavoro

punti apici 11/07/2013
ore 16:36
punti
BAS

BAS“Ciò che ci preoccupa del Rapporto nazionale Inail presentato ieri è l’alto numero di malattie professionali riconosciute. Un fenomeno tutto da scandagliare, inoltre,  è quello dei troppi incidenti stradali che coinvolgono lavoratori mentre raggiungono o tornano dal posto di lavoro”. A dichiararlo Carmine Vaccaro, segretario Uil Basilicata il quale sottolinea: “ Ritengo che rendere un ambiente di lavoro “friendly family” è il presupposto principe per la serenità dei lavoratori e per un elevato standard di risultati. Gli infortuni sul lavoro hanno causato più di 12 milioni di giornate di inabilità con costo a carico dell’Inail: in media 80 giorni per infortuni che hanno provocato menomazione e 19 giorni in assenza di menomazione. Ci chiediamo, invece, perché le risorse in attivo che derivano dallo scarto tra i versamenti contributivi e le prestazioni rese dall’Inail non vengano utilizzate per aumentare le rendite, gli indennizzi, le cure o per potenziare le attività di prevenzione degli infortuni nei confronti delle aziende e dei lavoratori.
Chiediamo che il Parlamento corregga la proposta avanzata dal Governo nel cosiddetto Decreto “del fare”. Sono sorte preoccupazioni circa il rischio che alcune semplificazioni, penso al Documento Unico per la Valutazione dei Rischi da Interferenze (Duvri), possano comportare un allentamento pericoloso delle norme a tutela della sicurezza nei luoghi di lavoro, con particolare riferimento ai piccoli cantieri.

BAS09

Cerca una notizia

(gg/mm/aaaa)

(gg/mm/aaaa)

ACR AGR BAS ESR

dalla più recente dalla meno recente

Cerca nell'archivio