Imprese, Santarsiero (Anci): subito decreto sblocco pagamenti

punti apici 28/03/2013
ore 09:32
punti
BAS

BAS“Sul decreto che il governo ha annunciato per sbloccare i pagamenti alle imprese, purtroppo, si continua a perdere tempo. Cominciamo ad avere la sensazione di essere stati clamorosamente presi in giro. Non ci si rende conto che Dum Romae consulitur Saguntum expugnatur”.
Lo afferma Vito Santarsiero, sindaco di Potenza, delegato Anci al Mezzogiorno, dopo l’avvio delle commissioni parlamentari speciali chiamate ad approvare la relazione del governo sugli obiettivi di finanza pubblica, in vista del decreto legge sullo sblocco dei pagamenti alle imprese.
Santarsiero rimarca la situazione di crisi che vivono tutte le amministrazioni comunali, specialmente del Mezzogiorno. “Il combinato disposto dei vincoli del patto di stabilità e l’annullamento del fondo sperimentale di riequilibrio, l’incasso della prima rata Imu a luglio, il caos connesso alla Tares, vecchie disposizioni come la tesoreria unica ed il fondo svalutazione crediti – rileva il delegato Anci - stanno determinando un vero e proprio blocco dei nostri bilanci e l’azzeramento della cassa”.
Per questo, il sindaco di Potenza auspica una immediata approvazione del provvedimento annunciato dal governo che attende il via parlamentare sui nuovi obiettivi di finanza pubblica. “La situazione è drammatica, i Comuni non sono in grado di fornire servizi, alimentano contenziosi e bloccano le economie reali, bisogna fare presto”, conclude Santarsiero.

(gp) - bas 08

 

Cerca una notizia

(gg/mm/aaaa)

(gg/mm/aaaa)

ACR AGR BAS ESR

dalla più recente dalla meno recente

Cerca nell'archivio