Segnala ad un amico stampa

L'Episcopia su dimissioni Garante per l'Infanzia Comune di Matera

14/11/2017 18:09

BAS"Ho appreso con vivo rammarico delle dimissioni rassegnate dal Garante per l’Infanzia e l’adolescenza del Comune di Matera avv. Masella Maria Grazia. Voglio in prima istanza - dichiara il consigliere comunale Gaspare L'Episcopia -  rappresentare il mio più sincero ringraziamento per il lavoro da Lei svolto per tutta la durata del suo mandato. Il suo amore per i bambini, per le fasce deboli, per coloro che molto spesso rimangono inascoltati, è stato per me esempio di quello che le istituzioni dovrebbero provare a fare ovvero partire dagli indifesi e dai più piccoli. Matera ha perso un’occasione, ha perso una figura che nonostante i limiti imposti dalle distanze ha voluto contribuire gratuitamente al miglioramento delle condizioni dei ragazzi e degli infanti della città. Non siamo riusciti a riconoscere il valore della figura del Garante né siamo stati in grado di fornire allo stesso gli strumenti necessari per poter utilmente agire ed incidere sulle scelte che l’amministrazione comunale fa in materia di tutela del minore. Premesso questo non possiamo non considerare che la nostra amministrazione è stata interessata, negli ultimi mesi a questa parte, da un totale stravolgimento istituzionale ed è per questa ragione che le relazioni tra le parti possono aver subito delle inclinazioni e dei rallentamenti. Detto ciò però, non possiamo neanche prendere sottogamba le giuste e legittime considerazioni avanzate da chi, dall’esterno, ha espresso valutazioni e criticità legate ad una prospettiva diametralmente opposta e forse più oggettiva rispetto a quella dell’amministrazione comunale, correremmo in questo caso il rischio di passare per l’uomo rimasto legato alle catene della sua caverna che non ha il coraggio di seguire chi lo invita ad uscire per conoscere la bellezza che c’è all’esterno. L’Amministrazione Comunale deve invece fare tesoro di tutto quello che è stato detto e delle perplessità poste. Da parte mia farò tutto ciò che è in mio potere per salvaguardare l’azione e l’operato della Garante portando avanti quell’idea di rinnovamento, di attenzione e di garanzia verso i minori e gli infanti. Non possono rimanere inevase le considerazioni fatte dall’avv. Masella sulle Case-Famiglia, sulle condizioni dei minori della nostra città e i problemi legati all’infanzia. Pertanto invito il Sindaco ad accelerare i tempi per nominare un nuovo Garante che possa ripercorrere le tracce e il solco dell’attività già iniziata".

Bas 05