Segnala ad un amico stampa

Divertimento di origine rurale, conclusa la prima edizione

20/02/2016 16:58

AGR Si è conclusa  nella sala eventi de “Le Giuggiole” la prima edizione dell’iniziativa “DOR – Divertimento di Origine Rurale”. Dopo quindici avvincenti ed interessanti tappe, a trionfare sulle quattordici squadre partecipanti è stata quella di Savoia di Lucania, che con 400 punti totali si è aggiudicata il primo posto. Squadra salviana premiata con il soggiorno, in via di organizzazione, presso la fattoria didattica Faggioli in Emilia Romagna, tra le più rinomate in Italia.

A presentare le 15 tappe Tonino Centola, coadiuvato dalla musica del maestro Toni De Giorgi e dal giornalista Claudio Buono, per l’occasione notaio del gioco. L’artista del trio comico “La Ricotta”, con la sua bravura e simpatia, dalla prima tappa del 12 novembre all’ultima di giovedì ha sottoposto alle quattordici squadre oltre cinquecento domande, trentacinque a tappa, dall’arte alla cronaca, passando per attualità, sport, storia, architettura, geografia e tutto ciò che riguarda la Basilicata. Alla prima edizione di DOR hanno partecipato quattordici squadre: Baragiano, Bella, Brienza, Muro Lucano, Picerno, Ruoti, Sant’Angelo Le Fratte, Savoia di Lucania, Sasso di Castalda, Super Potenza, Tito, Vietri di Potenza, La Cundana e Tamburella Potenza. Promotore dell’evento il Gal Csr Marmo Melandro, realizzato e curato dalla Bitmovies.

"Dor –ha dichiarato il direttore del Gal Nicola Manfredelli- è stato davvero una bella esperienza. A testimoniarlo sono state le quindici tappe tenutosi nella sala eventi de Le Giuggiole. Dopo le Ruraliadi, con i partecipanti che hanno conosciuto ed esplorato il Marmo Melandro, con questa nuova invenzione abbiamo provato ad accrescere la conoscenza sulla Basilicata, e il riscontro è stato più che positivo. Protagonisti giovani e meno giovani che hanno degnamente rappresentato le varie comunità, in un gioco unico nel suo genere, ma allo stesso momento istruttivo, oltre che un sano momento di condivisione e socializzazione".

Quella di giovedì al primo piano del Multicinema Ranieri è stata una serata molto partecipata, con l’ultima tappa che ha dato il responso finale. E’ stata l’ultima di quindi incontri istruttivi, sulla conoscenza della Basilicata, ma anche sani momenti di socializzazione e condivisione, come quello di fine serata con una pizza offerta a tutti.
bas04