Segnala ad un amico stampa

Alla Bit gli attrattori lucani di ultima generazione

10/02/2016 18:09

AGR Alla BIT di Milano, che prenderà l’avvio domani, presso Milano Fiera, ci saranno anche gli attrattori lucani di ultima generazione, all’interno dello spazio Basilicata allestito dall’APT, che ha accolto favorevolmente l’utilizzo di questo nuovo modello di narrazione innovativo che fa leva su tecniche di ripresa a 360 gradi e un particolare metodo di fruizione immersiva dei contenuti denominato Meraviglia360.

Negli scorsi mesi, i comuni di Campomaggiore con “La città dell’Utopia”, Brindisi di Montagna con il “Parco della Grancia”, Castelmezzano e Pietrapertosa con “Il Volo dell’Angelo” e la strada ferrata “DolomitiRocks”, Rionero con “Il Museo del Brigantaggio, l’abbazia di Sant’Ippolito e i laghi di monticchio”, Avigliano con “Il Mondo di Federico II” hanno firmato un protocollo di intesa, con il comune di Avigliano come Capofila, per la promozione integrata di questo rilevante patrimonio culturale e turistico, mettendo le basi per la costruzione di un vero e proprio distretto del turismo, della cultura e della creatività.

“La consapevolezza che bisogna stare insieme per crescere e poter posizionare il prodotto turistico in maniera integrata è forte. Per questo abbiamo firmato un protocollo di intesa che ci consente di attivare politiche di promozione e sviluppo comuni, anche nell’ottica di una progettazione congiunta e la partecipazione all’attivazione di linee di finanziamento europee. Siamo convinti della bontà della scelta che abbiamo fatto, e andremo avanti per attivare tutte le iniziative funzionali al raggiungimento di obiettivi di crescita economica, sociale e culturale” è quanto hanno fanno sapere i sindaci dei comuni firmatari in una nota stampa.

Alla Borsa Internazionale del Turismo, gli attrattori, quindi, saranno presenti con uno strumento sperimentale di narrazione immersiva che verrà offerta agli operatori del settore turistico, che hanno già pianificato l’agenda di appuntamenti con i buyer. Questi potranno utilizzare cardboard (visori per la realtà virtuale di google) per permettere una visione immersiva a 360° in una serie di location selezionate per rappresentare al meglio le peculiarità di un territorio tutto da scoprire.
bas04